In offerta!

Modernismo e Avanguardia. Picasso, Miró, Dalí e la pittura catalana

42,00 9,90

Organizzata dall’Associazione Promozione Iniziative Culturali di Cremona, la mostra Picasso, Miró, Dalí tra Modernismo e Avanguardia nella pittura catalana (1880-1937) presenta una nuova visione di quella che è stata la tradizione della grande pittura catalana che va dalla fine dell’Ottocento fino agli anni Trenta del Novecento, soprattutto per quanto riguarda l’influenza e lo sviluppo della pittura di Picasso, il periodo noucentista e il primo surrealismo di Dalí e Miró.

L’obiettivo della mostra è innanzitutto quello di mettere in evidenza l’importanza del linguaggio plastico e le referenze artistiche di questi autori, e di sottolineare collegamenti inediti tra le opere selezionate a partire dalla trattazione dei temi e delle proposte formali.

In un percorso che ha il suo fondamento nelle radici comuni del linguaggio pittorico degli autori proposti, l’opera di Picasso costituisce il centro della prima parte della mostra, dove si vuol rappresentare anche il luogo di formazione e l’influenza, sul movimento modernista catalano, della pittura della fine dell’Ottocento di artisti come Santiago Rusiñol, Ramon Casas, Isidre Nonell o Hermenegildo Anglada-Camarasa.
I lavori di questo periodo sono di grande importanza poiché, oltre a essere legati al postimpressionismo, contengono già, in nuce, i germi dell’espressionismo, del simbolismo e del lirismo che Picasso elaborerà successivamente.

COD: Maria-Josep Balsach, Skira, 2003, 248 p., cm 2x28, brossura. Categorie: , .
Condividi

Informazioni aggiuntive

Peso 1.5 kg

Ti potrebbe interessare…