In offerta!

I leonardeschi

92,96 46,48

Il volume, incentrato sullo straordinario gruppo di pittori fioriti a Milano attorno a Leonardo da Vinci tra Quattrocento e Cinquecento, ricostruisce un momento fondamentale della pittura italiana, documentando l’attività degli allievi e dei seguaci di Leonardo in Lombardia, la regione dove l’artista toscano ebbe il maggior seguito, senza tuttavia avere una “scuola” nel senso accademico del termine, o una “bottega” secondo il significato fiorentino.

Nonostante gli studi su questi pittori notevolissimi (Andrea Solario, Bernardino Luini, Boltraffio, Giovanni Agostino da Lodi, Marco d’Oggiono, Cesare da Sesto, Giovanni Ambrogio de’ Pedris, Bernardino de’ Conti, Francesco Napoletano, Giampietrino, il Maestro della Pala Sforzesca) si siano moltiplicati negli ultimi anni, mancava tuttavia un’edizione aggiornata e complessiva su Leonardo e il suo circolo di allievi. A quasi settant’anni dalla pubblicazione dell’unico libro esistente, quello di W. Suida del 1929, questa edizione colma un importante vuoto editoriale e accademico, venendo a costituire un’insostituibile opera di riferimento sull’argomento. Curata dai massimi esperti del settore si compone di una serie di saggi introduttivi che illustrano il ruolo di Leonardo come maestro e le due principali generazioni dei suoi seguaci; seguono accurati profili biografico-critici dei singoli pittori, dei quali nella maggior parte dei casi viene ricostruito per la prima volta il catalogo completo, con nuove attribuzioni e documenti inediti.

 

MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE

COD: Giulio Bora, Janice Shell, Maria Teresa Fiorio, Pietro C. Marani, Skira, 416 p., cm. 24x28, rilegato con cofanetto. Categorie: , .
Condividi