In offerta!

Angelo Inganni 1807-1880. Un pittore bresciano nella Milano romantica

25,80

La prima indagine complessiva sull’opera di Angelo Inganni, il pittore ottocentesco celebre per le vedute urbane e le scene di genere, caratterizzate da una gustosa vena narrativa e dalla minuziosa descrizione di fatti e personaggi della vita quotidiana.

Attraverso di una selezione di oltre cento opere il volume, che rappresenta la più recente e completa monografia dedicata ad Angelo Inganni ripercorre la parabola artistica di questo pittore versatile  considerato l’interprete più nuovo e sincero della moderna pittura di genere: dagli esordi al servizio del Maresciallo Radetzky, alle importanti commissioni reali, alla multiforme produzione per le collezioni di nobili e benestanti lombardi.

L’analisi della personalità artistica del pittore bresciano è affidata ai saggi di Fernando Mazzocca, Marco Rosci, Eleonora Bairati, Paola Segramora, Isabella Merelli e Lucano Anelli; seguono il catalogo e le schede delle opere esposte, suddivise in singole sezioni rispettivamente dedicate ai dipinti di Milano e di Brescia, ai ritratti, alle scene di genere, all’immagine dell’artista e del suo atelier.

 

MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE