Ville venete. Civiltà di Villa nel Dominio di Terraferma

30,00

Il 1797 fu l’anno delle vittorie del giovane generale Bonaparte nella campagna d’Italia; fu anche l’anno della fine della millenaria Repubblica di Venezia. Mille anni passati a consolidare prima il potere sul mare, poi nell’entroterra. E se sul mare furono le galere battenti lo stendardo con il leone di San Marco a rappresentare il potere della Serenissima, nello Stato da terra restano le ville il segno evidente della presenza patrizia.
Questo volume propone un viaggio nella “civiltà di villa”, attraverso cinque secoli di storia veneta, e guida il lettore nella visita di ventotto ville, manifestazione evidente di potere, rappresentazione di status, e, ovviamente, espressione dell’evolversi del gusto e delle arti. Le ville venete, infatti, hanno visto cimentarsi architetti come Palladio, Sansovino, Baldassarre Longhena, e artisti come Paolo Veronese e Giovan Battista Tiepolo.

COD: Francesco Monicelli, Cesare Gerolimetto, Arsenale Editrice, 2013, 288 p., cm 24x28,5, rilegato, Ediz. Italiana/English edition. Categoria: .
Condividi

Informazioni aggiuntive

Peso 1.8 kg

Ti potrebbe interessare…