Trespass. Storia dell’arte urbana non uffuciale

29,99

Negli ultimi tempi la street art è diventata più visibile, più ricca, più sofisticata e in molti casi meglio accet-tata dal vasto pubblico. Infatti nel 21° secolo è diventata un fenomeno globale e a tutt’oggi rimane una discussa e controversa forma d’arte. Trespass è stato fatto in collaborazione con gli artisti stessi e si pre-figge lo scopo di analizzare i risultati raggiunti dai graffiti e dalle forme di arte urbana in genere. Trespass passa in rassegna tutte le figure chiave, gli eventi e i movimenti espressivi presenti nel tessuto urbano; si occupa della storia delle proteste urbane e delle performance non autorizzate. Si tratta del primo libro che presenta in maniera esaustiva il movimento della street art. Sono presenti ben 150 artisti e ben quat-tro generazioni di outsider visionari quali Jean Tinguely, Spencer Tunick, Keith Haring, Os Gemeos, Jenny Holzer, Barry Mc Gee, Gordon Matta-Clarck Shepard Fairy, Blu, Billboard Liberation Front, Guerrilla Girls e Bansky fra gli altri nomi. Include anche centinaia di fotografie inedite di opere imperiture e di creazioni di arte di strada effimere e evanescenti. Fra gli eltri elementi di spicco: esempi di arte di strada firmata Keith Haring e Jean-Michel Basquiat; fotografie inedite di Martha Cooper; fotografie inedite prese dagli archivi personali degli artisti presentati; un saggio di Anna Pasternak (direttore della Fondazione Creative Time); prefazione originale di Bansky.

COD: Ethel Seno, Carlo McCormick, Taschen, 2010, 318 p., cm. 24,5x32,5, rilegato. Categoria: .