Toscana scomparsa. Attraverso la fotografia dell’Ottocento e del Novecento

44,00

La storia della fotografia, specialmente nel periodo delle sue origini e fino alla prima guerra mondiale, è ancora una miniera ricchissima in gran parte inesplorata. Il volume propone un’eccezionale scelta di immagini di luoghi e di modi di vivere, in gran parte profondamente mutati nel corso del tempo fino ad oggi.
Vengono anche individuate le personalità dei fotografi, sia professionisti che dilettanti. Di molte immagini vengono proposti, oltre all’intero, anche dettagli significativi.

I luoghi illustrati sono: Arezzo, Bagni di Lucca, Barberino di Mugello, Camaldoli, Carrara, Cireglio, Collodi, Compiobbi, Fiesole, Firenze, Galliano, Impruneta, Incisa, Isola d’Elba, Livorno, Lucca, Maiano, Monsummano, Montecatini, Montelupo Fiorentino, Montevarchi, Passo del Giogo, Piastre, Piombino, Pisa, Pistoia, Pitigliano, Poggibonsi, Pontassieve, Ponte a Poppi, Pontedera, Prato, Remoluzzo, San Gimignano, San Giovanni Valdarno, San Miniato, Sarteano, Sensano, Siena, Signa, Torre del Lago, Valle del Reno, Vallina, Viareggio, Vicopelago, Volterra.

 

MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE

COD: Giovanni Fanelli, Pagliai Polistampa, 2005, 248 p., cm. 24x31, rilegato. Categorie: , .