Piero della terra Francesca. Il sole sorge a Firenze e tramonta a New York

22,00

“Son qui illustrati i risultati di un attento esame sull’emisfero celeste dipinto oltre 500 anni or sono nella Sagrestia Vecchia di San Lorenzo a Firenze – con il gemello più tardo della Cappella Pazzi in Santa Croce – raffigurante il cielo del 4 luglio 1442 alle ore 10.30. In una mappa del cielo data e luogo di osservazione sono sempre fortemente collegati tra loro e appare ormai scontato che i “grandi” del XV secolo potessero usare riferimenti tempo-data per indicare le coordinate geografiche – latitudine e longitudine – di un luogo. E questo cielo rivela un codice di simboli condiviso da altri artisti del Rinascimento, in primis Botticelli e Ghirlandaio” dalla presentazione di Niccolò Rinaldi.

COD: Sandra Marraghini, Edizioni FirenzeLibri, 2015, 317 p., cm. 17x24, brossura. Categorie: , .
Condividi