In offerta!

L’odore della luce. Il mondo femminile nella pittura dell’Ottocento e del primo Novecento

29,00 14,50

Il volume presenta una rassegna di opere che vanno dalla seconda metà dell’Ottocento al primo ventennio del Novecento, riunite con l’intento di indagare il mondo del quotidiano della piccola borghesia della provincia italiana dell’epoca: protagoniste sono per lo più le figure femminili, ritratte nelle diverse occasioni della vita, quasi sempre all’interno del perimetro familiare, in uno stretto rapporto con la scena campestre, dimora e allo stesso tempo ambiente sociale.
È qui che gli artisti scoprono i loro momenti più personali ed intimi: l’adolescenza, il lavoro, le ritualità dei sentimenti, tratteggiati sullo sfondo della natura. I pittori – fra i quali si ricordano Silvestro Lega, Gaetano Previati, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Plinio Nomellini, Giovanni Fattori, Nicolò Cannicci, Lorenzo Delleani, Giovanni Boldini, Leonardo Bazzaro, Telemaco Signorini, solo per citarne alcuni – documentano così una realtà che, dopo l’Unità d’Italia, è fortemente legata alle società rurali e alle tradizioni della provincia, come del resto racconta la coeva narrativa verista. Le opere testimoniano inoltre la ricchezza della cultura figurativa italiana tra il XIX e il XX secolo, capace di spaziare da un più attento realismo al gioco delle impressioni attraaverso cui cogliere la fuggevole vibrazione di una luce o di un colore, fino a al lirismo proprio del linguaggio simbolista. Il catalogo, introdotto da numerosi saggi critici, è completato da una bibliografia.

 

MOMENTANEMENTE NON DISPONIBILE

COD: Emanuela Angiuli, Silvana Editoriale, 2012, 240 p., cm. 23x28, brossura. Categorie: , .
Condividi