In offerta!

Libro d’ore di Alfonso d’Este. Offiziolo Alfonsino

36,00 18,00

Il codice, noto come “l ‘ultima creazione veramente straordinaria della miniatura ferrarese “, fu commissionato dal duca Alfonso I al miniatore Matteo da Milano. Appartenuto alla Biblioteca modenese fino al 1859, fu asportato dagli Estensi (assieme alla Bibbia di Borso e al Breviario di Ercole, con i quali costituiva una trilogia di capolavori miniati di assoluta eccellenza), e conservato come patrimonio della casa d’Austria-d’Este nell’esilio di Vienna; il corpo del manoscritto, privato di 14 miniature, ora conservate all’Accademia di Zagabria, fu acquistato sul mercato antiquario dal collezionista armeno Gulbenkian per la sua Fondazione di Lisbona.

COD: Y. Press, 2004, 64 p., cm 13x19, brossura, con DVD. Categorie: , .

Informazioni aggiuntive

Peso 0.9 kg

Ti potrebbe interessare…