Le città che hanno fatto la storia

34,95

Dalle origini dell’urbanesimo in Mesopotamia alle metropoli globali dei nostri giorni, le grandi città hanno sempre segnato lo sviluppo della civiltà umana: Babilonia e Ninive, Atene e Roma, Istanbul e Venezia, Timbuctu e Samarcanda sono nomi sospesi tra la storia e il mito. Questo libro ripercorre la loro storia attraverso i secoli, a partire dai centri più antichi Uruk e Tebe, Gerusalemme e Alessandria – per arrivare alle città leggendarie del millennio: la Damasco e la Baghdad dei califfi, Teotihuacan e la città Maya di Tikal nell’America centrale, e Chang’an, capitale della Cina Tang. Segue il mondo medioevale, con i grandi centri di Palermo e Parigi in Europa, e così via fino alle grandi megalopoli dei giorni nostri. Oltre cinquanta studiosi delineano il carattere di ciascuno di questi centri e spiegano le ragioni della sua prosperità. Un testo storico dunque, che tuttavia sconfina nell’arte e nell’architettura e nel quale trovano posto i traffici e il commercio, i viaggi e le esplorazioni, l’economia e la politica. Ma sopratutto un’opera sugli uomini, sul loro modo di lavorare, divertirsi, pregare e sul modo in cui, per millenni, hanno cercato di vivere fianco a fianco. Tutto questo è Le città che hanno fatto la storia: un ritratto dal respiro universale della civiltà umana.

COD: John Julius Norwich, Logos, 2011, 306 p., cm. 21x27, rilegato. Categoria: .