In offerta!

Japanese dream. Felice Beato e la scuola di Yokohama

79,00 39,50

Il Giappone attira e incuriosisce quanto intimorisce per la sua intrinseca raffinatezza, il fascino e il mistero che lo caratterizzano. Uno dei modi più facili per avvicinarsi da occidentali a questa civiltà sono indubbiamente le immagini, quelle custodite negli Archivi Alinari, presentate nel volume, ci permettono di costruire un percorso approfondito. Felice Beato, padre britannico e madre italiana, e la scuola giapponese di Yokohama ci accompagneranno svelandoci in un tripudio di colori la cultura orientale.
I paesaggi, le donne, gli uomini, i samurai, la lentezza della vestizione, il lavoro, un tuffo nel passato che in parte è ancora presente nella rigidità del rispetto delle regole e delle tradizioni. Beato arrivò a Yokoama nel 1863, ebbe la possibilità di fotografare in un periodo in cui l’accesso agli stranieri in Giappone era molto controllato e diede il contributo più importante all’affermazione della fotografia in quei luoghi. Le difficoltà ad operare e il lungo cammino da compiere nel radicare qualcosa di veramente nuovo, hanno reso e renderanno ancora più appassionanti le scoperte attraverso le immagini di Beato e di chi operò con lui e dopo di lui.
La cultura europea e quella giapponese si fondono in una tecnica universale, l’acquerello e la xilografia applicati alla fotografia ci restituiscono delle immagini veramente straordinarie. Colorare le fotografie con sensibilità e precisione significava investirci almeno mezza giornata di lavoro, è importante riconoscere la pazienza e l’instancabilità, quasi a rivedere quelle mani nei colori che affronteremo. Il nostro progetto vuole essere un omaggio e un contributo alla conoscenza di un universo fotografico in parte ancora inesplorato ma fondamentale nella storia della fotografia, ma soprattutto un dono alla fierezza di un popolo.

COD: Andrea Amerio,Monica Maffioli, Alinari 24 Ore, 2012, 240 p., cm. 34x50, rilegato. Categorie: , .