Il Chianti e il fascismo

8,00

L’impianto pregiato delle indagini storiche e degli ambiti culturali che cercano di promuovere ulteriore conoscenza della terra chiantigiana nel periodo fascista, costituiscono un ulteriore, nobile e composito tentativo di informazione nei confronti di un periodo storico che continua ad avere forte influenza sul nostro presente.

COD: Renato Stopani, Fabrizio Vanni, Centro di Studi Chiantigiani Clante, 2006, 240 p., ill. b/n, brossura. Categoria: .
Condividi