Il carro e le armi del Museo egizio di Firenze

7,00

Una serie di circostanze ormai lontane nel tempo ha fatto sì che il Museo Archeologico Nazionale di Firenze si trovi oggi a inglobare al suo interno un secondo museo, formato dalle collezioni egizie, peraltro seconde in Italia solo a quelle di Torino. Una convivenza certo poco consueta per le nostre istituzioni, ma molto gradita ai visitatori che, valicando una porta, si trovano così a passare dal cuore dell’Etruria alla valle del Nilo, toccando insomma due culture non ancora completamente svelate, andando oltre quel fascino dell’esotico e del misterioso che da sempre le accomuna. In questo volume viene presentato il carro della collezione fiorentina, l’unico esemplare al mondo databile alla XVIII dinastia, se si escludono i carri di faraoni o dignitari. Al carro sono state accostate le armi egizie conservate nel Museo, alcune ancora completamente inedite. Quest’opera si lega alla mostra ”La battaglia di Qadesh. Ramesse II contro gli Ittiti per la conquista della Siria”, presentata al pubblico del Museo da giugno a dicembre 2002.

COD: P. Roberto Del Francia, Giacomo Cavillier,Alberto Rovetta, Giunti, 2002, 64 p., cm. 22x24, brossura. Categorie: , .