I miti di Durrenmatt. Disegni e manoscritti. Collezione Charlotte Kerr Durrenmatt

35,00

Le visioni allucinate di Friedrich Dürrenmatt, uno dei più significativi scrittori svizzeri del dopoguerra, nei disegni e manoscritti dedicati ai miti della Vizia, del Minotauro e di Mida.
L’ itinerario creativo di Friedrich Dürrenmatt, al di là della sua no- ta produzione letteraria, è costellato da una copiosa attività pittorica, grafica e calcografica che traccia un importante territorio di confronto dentro i pensieri e i temi che caratterizzano la sua ricerca. Il volume (che accompagna l’esposizione allestita dal celebre architetto ticinese Mario Botta) presenta una selezione di disegni e appunti di viaggio (appartenenti alla collezione privata di Charlotte Kerr-Dürrenmatt) che ruotano attorno ai miti della Pizia, del Minotauro e di Mida ai quali Dürrenmatt ha riservato tanto tempo di riflessione.
Sono argomenti, questi della mitologia greca, che hanno costantemente accompagnato l’indagine dell’autore rispetto alla condizione umana, a tal punto che Dùrrenmatt riesce, di tanto in tanto, a raffigurarsi autobiograficamente come protagonista delle dispute descritte. Opere dunque di fondamentale importanza perché mettono in luce il significato che lo scrittore riserva all’attività grafica che la critica considera come “minore” e che deve essere invece interpretata quale complemento non secondario rispetto all’attività letteraria.
COD: Skira, 2005, 207 p., cm. 24,4x28, brossura. Categoria: .