In offerta!

Gli Etruschi delle città. Fonti, ricerche e scavi

38,00 19,00

Fin dal VII secolo a.C. l’Etruria si caratterizza per lo sviluppo del fenomeno urbano, un fatto che, pur con modalità e tempi diversi nei vari comparti, rende il mondo etrusco la prima realtà delle penisola, assieme alle colonie greche dello scacchiere meridionale, a vedere nella città il ruolo politico fondamentale della comunità.
A questo tema di estremo interesse storico è dedicato il presente volume, che analizza lo svolgersi delle vicende delle singole realtà etrusche così come esse appaiono attraverso l’esame combinato delle fonti letterarie greche e latine e della sempre più ricca messe dei dati offerti dall’archeologia che, negli ultimi decenni, ha prodotti nuovi e straordinari risultati per l’avanzamento delle ricerche.
Asse portante dello svolgimento della trattazione è dunque il tema della città, dalle origini fino al loro completo assorbimento nella sfera politica, sociale ed economica del mondo romano.
L’esame si sviluppa attraverso una serie di saggi dedicati alle varie città dell’Etruria – Veio, Cerveteri, Tarquinia, Tuscania, Vulci, Sovana, Saturnia, Orvieto, Roselle, Vetulonia, Populonia, Chiusi, Perugia, Cortona, Arezzo, Volterra, Fiesole, Pisa e ancora le città etrusche del Nord Italia e della Campania – in cui si è tenuto costantemente presenti lo stretto rapporto e le dinamiche dei singoli centri egemoni con i rispettivi territori e, più in generale, con il panorama per così dire internazionale sia della nazione etrusca che del Mediterraneo antico. Il volume, corredato da un ricco repertorio illustrativo, è completato da una bibliografia.

 

MOMENTANEAMENTE NON DISPONIBILE

COD: Stefano Bruni, Silvana Editoriale, 2011, 240 p., cm. 23x28,5, rilegato. Categorie: , , .
Condividi