Giapponismo. Suggestioni dall’estremo oriente. Dai Macchiaioli agli Anni Trenta

30,00

Nella primavera 2012 Palazzo Pitti celebrerà il Giappone, la sua arte, la sua cultura e le sue tradizioni ospitando nelle sale più rappresentative dei suoi musei tre mostre, raccolte sotto l’iniziativa comune: Giappone. Terra di incanti.
L’affascinante cultura del Giappone e la sua reciproca influenza con l’Occidente europeo sono i punti cardine attorno ai quali ruota la bellissima mostra che sarà ospitata nella superba cornice della Galleria d’Arte moderna di Palazzo Pitti, a Firenze.
Il volume illustra attraverso 80 opere la connessione e l’influenza orientale nell’arte europea e in quella italiana, e in particolare toscana dalla fine dell’800 agli anni Trenta del ‘900.
Accompagnano le schede saggi di illustri esperti del settore come S. Condemi, V. Farinella e E.
Lazzarini che spiegano cosa volle dire per la nostra cultura il contatto con quella Giapponese in tutti i campi artistici compreso il teatro.
Tra le opere esposte da segnalare i dipinti di Monet, Fattori, Signorini, Michetti, De Nittis, Fortuny e Hokusai.

COD: V. Farinella, F. Morena, Sillabe, 2012, 272 p., cm. 24x28, brossura. Categorie: , .