Flora e Pomona. L’orticoltura nei disegni e nelle incisioni dei secoli XVI-XIX.

44,00

L’illustrazione botanica si sviluppò in Italia a partire dal Cinquecento, accompagnando il rinato interesse per la scienza orticola, per la creazione di giardini e per lo studio della botanica. La rappresentazione di fiori e frutti trovò un ambito favorevole soprattutto in Toscana, dove la pittura botanica fu oggetto di interesse fino a tutto l’Ottocento e dove molti artisti, in particolare donne come Giovanna Garzoni, si specializzarono in questo genere. Nell’arte di dipingere fiori trovarono armoniosa sintesi due modi complementari di guardare alla natura, quello analitico dello scienziato che scruta con attenzione il particolare botanico, e quello commosso dell’artista che contempla con meraviglia la perfezione del creato. Lo stesso spirito ha retto la compilazione di questo catalogo delle illustrazioni botaniche conservate presso il Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, in cui 108 splendide tavole sono accompagnate da schede ricche di approfondimenti botanici e artistici.

COD: Alessandro Tosi, Lucia Tongiorgi Tomasi, Casa Editrice Leo S. Olschki, 1990, 124 p., cm. 17x23, brossura. Categoria: .