Firenze va alla Guerra

8,90

La storia di una città è fatta anche di lotte, battaglie e guerre. Firenze, con il caratterino che si è ritrovata, di battaglie ne ha combattute parecchie nel corso di quasi duemila anni di storia, anche perché, in tutto questo tempo, è riuscita a crearsi moltissimi nemici. All’inizio, quando era poco più di un presidio romano, le guerre le faceva mamma Roma? poi, quando l’Impero Romano d’Occidente cadde per consunzione, dovette cominciare a menar le mani in proprio. Cominciò con gli Ostrogoti e poi se la dovette vedere con i Goti e i Bizantini e nel Medioevo, diventata una città importante, cominciò il lunghissimo duello tra Guelfi e Ghibellini e i nemici furono, volta volta, le altre città toscane. Con esse Firenze combatté battaglie storiche, fino alla metà del XVI secolo, per l’espansione dei suoi domini e per difendere le proprie conquiste. Diventata la capitale del Granducato di Toscana, per quattro secoli visse in pace con sé stessa e con gli altri, anche per il periodo del Regno d’Italia. Nel 1944 Firenze si trovò a combattere per la propria libertà: fu una sanguinosa battaglia durata più di venti giorni e combattuta strada per strada.

COD: Franca Lanci, Mediapoint, 2011, 132 p., brossura. Categoria: .