Fiabe tutte da ridere

15,00

Una volta ci fu un Re che aveva due figli gemelli: Giovanni e Antonio… Così inizia la fiaba II palazzo delle scimmie, in cui un futuro re deve prendere in moglie… proprio una scimmia! I cinque scapestrati, invece, con le loro “arti” riescono a gabbare il re di Francia e la sua pazza figlia. E poi ci sono II soldato napoletano e due suoi amici che, sfidando i giganti, si trasformano in re e duchi. E furbi sono anche Cricche, Crocche e Manico d’Uncino che fanno una scommessa per vedere chi è il “mariuolo più fino”. Mentre il povero Giufà è il protagonista di ben quattro fiabe, nelle quali si dimostra più allocco che mai: prima vuole vendere una tela a una statua, poi si fa truffare perfino dalle mosche, e infine decide di far finta di morire per non pagare i suoi debiti. Ma una buona dose di legnate nelle storie da ridere non manca mai ed è quello che accade nell’ultima, Giufà e l’otre. Otto racconti per ridere insieme dell’imprudenza, della sbadataggine e della furbizia del popolo, illustrati da Fabian Negrin. Le Fiabe italiane racchiudono il tesoro della tradizione fiabistica popolare degli ultimi cent’anni. Da quello scrigno Calvino stesso ha selezionato per i più piccoli queste storie, in cui le vite di persone e animali si intrecciano a magia e meraviglia senza tempo. Età di lettura: da 6 anni.

COD: Calvino Italo, Mondadori, 2013, 91 p., rilegato. Categoria: .
Condividi