Fiabe di mare

15,00

“Una volta a Messina c’era una madre che aveva un figlio a nome Cola, che se ne stava a bagno nel mare da mattina a sera”. Così inizia la favola di “Cola Pesce”, e come avrà fatto, lui che adorava nuotare, a diventare mezzo uomo e mezzo pesce? Forse la risposta la conosce “Il Principe granchio”, rimasto intrappolato a lungo negli abissi, sotto l’effetto di un incantesimo fatato, o magari lo sa “L’uomo verde d’alghe”, delle insidie del mare se n’intende, lui che ha sconfitto mostri e marinai. Dopo tanto navigare, basterà “Un bastimento carico di…” a conquistare il cuore di una dolce principessa, o sarà meglio chiamarsi “Bella Fronte”, per convolare a nozze con la figlia di un sultano? E alla ricerca di una cura per “Il Balalicchi con la rogna”, per il mare ben tre volte va e tre volte torna Pidduzzu. Da leggere al sole e all’ombra, in spiaggia e in giardino, di sera e di mattino, sei fiabe dei nostri mari immerse nel caleidoscopio delle illustrazioni di Barbara Nascimbeni. Età di lettura: da 6 anni.

COD: Italo Calvino, Mondadori, 2013, 91 p., rilegato. Categoria: .
Condividi