Duchamp e il dadaismo

30,00

Marcel Duchamp è stato l’artista più influente del ventesimo secolo. Il movimento dada ha radicalmente innovato la moderna concezione dell’arte. Questo volume ripercorre le vicende che hanno condotto un pugno di protagonisti ad avviare tra Europa e Stati Uniti, durante gli anni drammatici a cavallo della Grande guerra, il più radicale sovvertimento d’ogni consolidata tradizione artistica. In una corsa sfrenata, tra speranze rivoluzionarie e slanci utopistici, esaltazioni e fallimenti, provocazioni e contraddizioni, l’arte si spinge al di là dei propri limiti, consegnando all’esperienza del Novecento nuovi strumenti di creazione e insperati modelli di comportamento. Le tappe di questa vicenda sono narrate in un percorso cronologico, che dalle prime opere postimpressioniste di Duchamp giunge alle soglie del Surrealismo, attraverso la geografia internazionale del movimento.

COD: Alessandro Del Puppo, Il Sole 24 Ore Libri, 2008, 312 p., cm. 23x28,5, brossura con cofanetto. Categoria: .