Capitani di Ventura. Mercenari tra i santi

8,90

Per trecento anni, fino al XVI secolo, alla testa delle loro compagnie, i Capitani di Ventura hanno fatto il bello e il cattivo tempo della storia dell’Italia intera. Condottieri valorosi, talvolta venuti da lontano, che vendendo il loro coraggio al migliore offerente hanno segnato il successo o il declino delle città e dei Signori che li avevano ingaggiati.

Anche Firenze, dedica com’era ai mestieri, alle arti, al commercio, piuttosto che alle armi, fece ricorso ai servigi di questi professionisti della guerra. Di alcuni di essi si è persa per sempre la memoria, ad altri sono stati tributati i massimi onori: molto più che semplice mercenari, uomini dalle vite spesso straordinarie per ardimento in battaglia e disinvoltura nel cambiar casacca. Artisti dell’arte della guerra, la cui abilità, al pari di quella di artisti di ben altri, ha contribuito ad innalzare la gloria immorale di Firenze.

COD: Zani Daniela, Rizzo Giovanni, Mediapoint, 2011, 132 p., brossura. Categoria: .