In offerta!

Ballo+Ballo. Il linguaggio dell’oggetto attraverso le fotografie di Aldo Ballo e Mariarosa Toscano Ballo

40,00 20,00

In occasione della quarantottesima edizione del Salone del Mobile 2009, il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano dedica una grande mostra al lavoro di Aldo Ballo e Marirosa Toscani Ballo e al loro studio, che ripercorre la storia del design italiano attraverso le immagini degli oggetti e dei protagonisti.
Aldo Ballo e Marirosa Toscani Ballo hanno dato vita, negli anni cinquanta, allo studio fotografico Ballo, un punto di riferimento dei più importanti designer nel periodo più affascinante e vivace del design mondiale, grazie a un’attività incessante che, non interrottasi con la scomparsa di Aldo Ballo avvenuta nel 1994, prosegue tutt’ora.
Il modo di fotografare dello studio Ballo ha creato una tendenza e tutta una scuola: prima di loro era infatti impensabile una fotografia che restituisse da sola l’idea, l’interpretazione dell’oggetto, eliminando il superfluo per cercare un’immagine pulita e insieme di grande impatto proprio nella sua semplicità. Una fotografia capace di “andare dentro gli oggetti”, come diceva lo stesso Aldo.
Il catalogo, con numerosi contributi critici e un ricchissimo apparato iconografico, offre il racconto di un lavoro, di un gruppo, di un laboratorio di idee, di una fucina di immagini che ha segnato la storia del design

COD: Giovanna Calvenzi, Silvana Editoriale, 2009, 321 p., cm. 23x31, rilegato, Ediz. Italiana e English edition. Categorie: , .
Condividi