Balla e il futurismo

27,00

Il movimento futurista, fondato dal poeta Filippo Tommaso Marinetti, utilizzò tutti i linguaggi dell’arte: musica, poesia, pittura, scultura, teatro, spesso combinati insieme, in maniera anticonformista e rivoluzionaria. I futuristi, come dice il nome, guardavano con fastidio il passato e la tradizione, credevano nel progresso, nella tecnica e nella scienza, amavano macchine, treni, aeroplani, si vestivano e si comportavano in modo provocatorio. Con Balla e i futuristi, in questo libro, se ne vedono (e se ne fanno) davvero di tutti colori.

COD: Marco Dallari, Art'è ragazzi, 2013, 62 p., cm. 26x35, rilegato. Categorie: , .
Condividi

Informazioni aggiuntive

Peso 0.7 kg

Ti potrebbe interessare…